DIRITTO CANONICO

JA007 – La teologia del Diritto

S.TH. KOKKARAVALAYIL

Informazioni sul corso

Professore: Sunny Thomas Kokkaravalayil, SJ kokkarasy@gmail.com

Programma: Gio. I-II, 1° sem., 2 cr., 3 ECTS

Contenuto

Introduzione: una nuova disciplina.

 

  • Il diritto alla luce della rivelazione cristiana.
  • La legge nell’Antico e nel Nuovo Testamento.
  • L’alleanza come fondamento biblico della legge.
  • La Sacra Scrittura come norma del diritto.
  • La nozione di ius divinum.
  • Le varie dimensioni del diritto nella Chiesa.
  • La funzione del diritto.
  • I valori e il diritto.
  • Le diverse scuole di teologia del diritto.
  • Il diritto comune e il diritto particolare.
  • I cinque principi nella legislazione e l’applicazione della legge: inculturazione, autonomia, recezione, sussidiarietà, oikonomia. [

Scopo

Comprendere le varie dimensioni del diritto alla luce della rivelazione cristiana.

Bibliografia

L. Örsy, Towards a Theological Conception of Canon Law, in The Jurist 24 (1964) 383-392;

 

Id., Theology and Canon Law: New Horizons for Legislation and Interpretation, Collegeville 1992;

 

A. Spreafico, Giustizia e misericordia. Un contributo a partire dall’Antico Testamento, in J.J. Conn & L. Sabbarese (ed.), Iustitia in caritate, Vaticano 2005, 105-112;

 

G. Ghirlanda, Fondamenti teologici del diritto ecclesiale, ibid., 113-122;

 

A. Neri, Sapere giuridico ed esperienza di fede. Lezioni introduttive al diritto canonico, Lugano 2007;

 

D. Composta, La Chiesa visibile: lezioni di teologia del diritto, Roma 1976;

 

Id., La Chiesa visibile: la realtà teologica del diritto ecclesiale, Roma 1985.