DIRITTO CANONICO

JD002 – Prassi processuale

L. SABBARESE

Informazioni sul corso

Professore: Luigi Sabbarese l.sabbarese@urbaniana.edu

Programma: Mar. III-IV, 1° sem., 2 cr., 3 ECTS

Contenuto

Il corso presuppone il diritto sostantivo e introduce nella prassi processuale matrimoniale, tenendo conto sia delle procedure giudiziali sia di quelle amministrative. La prassi riguarda i processi regolati nel CCEO, come pure quelli che si reggono su normativa extracodiciale. Oggetto di studio pratico sono le procedure giudiziali di dichiarazione di nullità del matrimonio, ma anche le procedure amministrative di dispensa del matrimonio rato e non consumato, di dispensa nella fattispecie del privilegio paolino e di scioglimento in favore della fede, nonché i processi documentali e di morte presunta.

Scopo

Il corso si prefigge di introdurre lo Studente nell’applicazione corretta della procedura alle diverse tipologie di processi e alle varie fasi procedurali.

Bibliografia

Gruppo Italiano Docenti di Diritto Canonico (ed.), Il diritto nel mistero della Chiesa. Vol. IV: Prassi amministrativa e procedure speciali, Vaticano 2014, 163-267;

 

C. & A. Gullo, Prassi processuale nelle cause canoniche di nullità del matrimonio, Vaticano 2014;

 

L. Sabbarese & E. Frank, Scioglimento “in favorem fidei” del matrimonio non sacramentale. Norme e procedura, Vaticano 2010.