LITURGICA

LA016 – Iconografia della Madre di Dio

I. GOTIA

Informazioni sul corso

Professore: Ioan Giotia ionut.gotia@gmail.com

Programma: Lun. I-II, Gio. III-IV, 1° sem., 2 cr., 3 ECTS

Contenuto

Il corso si propone di esplorare attraverso un’analisi iconografico-iconologica l’iconografia della Madre di Dio nel 1° millennio, considerando:

 

  • la prima iconografia mariana, le sue fonti e i diversi tipi;
  • l’iconografia mariana monumentale nel santuario;
  • in che modo le raffigurazioni della Madre di Dio nel santuario (a) mettono in evidenza il rapporto tra immagine, collocazione e contenuto teologico e (b) riflettono il ruolo unico che la fede celebrata e la riflessione dei Padri riconosce alla Madre di Dio nell’economia della salvezza, in particolare la sua funzione di mediatrice.

Scopo

Attraverso lo studio dell’iconografia mariana monumentale, introdurre alle ricchezze della Chiesa indivisa.

Bibliografia

I.P. Gotia, L’Annunciazione, “Porta della salvezza” nell’iconografia monumentale del santuario, Excerpta PIO, Roma 2010;

 

Id., La Madre di Dio nell’iconografia monumentale post-iconoclasta (IX-XI sec.), in Studi sull’Oriente Cristiano 16 (2012) 81-122;

 

M.G. Muzj, L’iconografia absidale mariana della Chiesa indivisa quale“locus theologicus”, Roma 2008;

 

A. Grabar, L’arte paleocristiana, Milano 1967;

 

H. Belting, Il culto delle immagini. Storia dell’icona dall’età imperiale al tardo Medioevo, Roma 2001.