LITURGY

Lp005 – Evoluzione storica della “Divina Liturgia” bizantina

Rinaldo Iacopino, SM

Informazioni sul corso

Professore: Rinaldo Iacopino, SM, rinaldo.iacopino@gmail.com
Programma: 2nd sem.

Contenuto

Il corso si propone di trasmettere, non solo un insieme di conoscenze sulla Divina Liturgia, ma soprattutto, utilizzando il metodo della “liturgia comparata”, di illustrare il modo di accostare le fonti di una precisa tradizione, al ne di ricostruirne l’evoluzione storica. Concentreremo il nostro studio sui manoscritti liturgici del formulario eucaristico det- to di “san Giovanni Crisostomo”. Quindi esamineremo i vari momenti rituali: l’enarxis e l’ingresso minore; le letture e le intercessioni; il congedo dei catecumeni; l’ingresso maggio- re; l’inno cherubico; l’anafora, con intercessioni e dittici; i riti di comunione. Riserveremo particolare attenzione al rito della protesi, alle sue fonti, al luogo dove avviene e, soprattutto, alla sua evoluzione simbolica e dottrinale.

Scopo

Conoscere le linee generali dello sviluppo storico e della formazione della liturgia eucaristica nella tradizione bizantina.

Bibliografia

J. mateos, La célébration de la Parole dans la Liturgie byzantine, OCA 191, Roma 1971;

R. taft, Il Sanctus nell’anafora. Un riesame della questione, Roma 1999;

Id., Oltre l’Oriente e l’Occidente. Per una Tradizione liturgica viva, Roma 1999;

Id., Il rito bizantino. Una breve storia, Roma 2012.