LITURGICA

LS009 – Temi teologici della Grande Settimana nell’ufficiatura bizantina dell’Anthologion

M.G. MUZJ

Informazioni sul corso

Professore: Maria Muzj  muzj@unigre.it

Programma: Ven. III-IV, 1° sem., 2 cr., 5 ECTS

Contenuto

I temi saranno individuati attraverso una lettura attenta alle parole-chiave e ai versetti scritturistici ricorrenti (testimonia), con ovvio riferimento all’originale greco. Si presterà attenzione all’uso di lessici extra-biblici (lessico stoico e lessico delle religioni misteriche). Saranno considerati i seguenti temi:

 

  • espressione spaziale/cosmica dell’economia divina;
  • titoli (nomi) e qualità che caratterizzano il mistero del Cristo;
  • la figura della Vergine;
  • il rapporto tra Cristo e Adamo/Eva;
  • la risonanza cosmica della Passione;
  • l’ufficio degli angeli;
  • il Cristo iniziatore/illuminatore degli apostoli;
  • la fretta divina;
  • il divino inganno;
  • il tema della “nozze”.

Scopo

Imparare (a) a fare una ricerca tematica sulle ufficiature del Triduo pasquale dell’Anthologion, e (b) a riconoscere il livello remoto della formulazione dei temi teologici attestato dalle ufficiature della Grande Settimana.

Bibliografia

R. Cantalamessa, L’omelia “in S. Pascha” dello Pseudo Ippolito di Roma, Milano 1967;

 

J. Daniélou, La teologia del giudeo-cristianesimo, Bologna 1990;

 

C. Giraudo, Le ascendenze biblico-giudaiche dell’Exultet, in Rassegna di Teologia 25 (1984) 113-131.227-243;

 

A.G. Kollamparampil (ed.), The Celebration of the Holy Week in Ancient Jerusalem…, Roma 1997;

 

R. Taft, In the Bridegroom’s Absence. The Paschal Triduum in the Byzantine Church, in La celebrazione del triduo pasquale; Anamnesis e Mimesis, Roma 1990, 71-97;

 

Id., A Tale of Two Cities. The Byzantine Holy Week Triduum as a Paradigm of Liturgical History, in Time and Community, Washington DC 1990, 21-41.