HISTORY

Sp018 – Santi e martiri dell’antichità. Introduzione all’agiogra a

Vincenzo Ruggieri, SJ

Informazioni sul corso

Professore: Rafael Zarzeczny, SJ, rafal.zarzeczny@gmail.com
Programma: 2nd sem.

Contenuto

  • Il concetto cristiano di santità.
  • La reli- 73 gione, la legge e la libertà di culto nel mondo antico.
  • Le persecuzioni, i persecutori e i perseguitati: storia e meccanismi sociali.
  • Il martirio dei cristiani: imitazione di Cristo, testi- monianza suprema della fede o suicidio assistito.
  • Gli Acta martyrum e gli Acta sanctorum.
  • Le narrazioni edi canti e le leggende agiogra che.
  • I santi e i martiri come interces- sori.
  • La santi cazione e la canonizzazione.
  • Il culto delle reliquie.
  • Le feste, i calendari, le liturgie, i pellegrinaggi ad loca sanctorum.
  • I santi e i martiri nell’arte.
  • La meto- dologia e gli strumenti del lavoro scienti co sui santi.

Scopo

Attraverso un’introduzione alla terminologia di base, agli stru- menti di lavoro, alla storia e alla letteratura speci ca, il corso intende promuovere un approccio scienti co alla vita e al culto dei santi e dei martiri, con particolare attenzione all’Oriente cristiano.

Bibliografia

H. delehaye, Les légendes hagiographiques, Bruxelles 1927;

Id., Sanctus. Essai sur le culte des saints dans l’antiquité, Bruxelles 1927;

Id., Les origines du culte des mar- tyrs, Bruxelles 1933;

Id., Cinq leçons sur la méthode hagiogra- phique, Bruxelles 1934;

S. Boesch gaJano (ed.), Santità, culti, agiogra a. Temi e prospettive, Roma 1997;

G. luongo (ed.), Scrivere di santi, Roma 1998; M.F. baslez, Les persécutions dans l’antiquité, Paris 2007;

V. criscuolo e altri (ed.), Le cau- se dei santi. Sussidio per lo Studium, Vaticano 2011.