PATRISTIC THEOLOGY

Tp002 – Teologia bizantina: intro- duzione storica e dogmatica

C. Giuseppe Conticello

Informazioni sul corso

Professore: C. Giuseppe Conticello, giuseppe.conticello@yahoo.com
Programma: 2nd sem.

Contenuto

La teologia bizantina, intesa come espressione dell’Impero romano d’Oriente (324-1453), prende forma dopo il concilio di Calcedonia (451) e costituisce la base dottrinale del cristianesimo orientale e slavo. Il corso illustrerà

  • il me- todo proprio della disciplina, nel suo rapporto con la Scrittura, la tradizione e la loso a,
  • il contributo dato alla de nizione del dogma, con particolare riguardo ai dibattiti trinitari e cri- stologici, alla spiritualità, alla liturgia, al culto delle immagini.

Nella parte monogra ca saranno analizzati due testi simbolici maggiori della Chiesa ortodossa: la Mistagogia dello Spirito Santo del patriarca Fozio († 893) e il Tomos agioritico di Gre- gorio Palamas († 1359). Inoltre si farà il punto sulla ricezione di Tommaso d’Aquino († 1274) da parte della teologia bizan- tina (tomismo bizantino).

Scopo

Favorire una comprensione storico-teologica del dogma, delle sue implicazioni spirituali, della liturgia e dei rapporti Oriente-Occidente.

Bibliografia

C.G. conticello (ed.), La Théologie byzanti- ne et sa Tradition, I/1, Turnhout 2015;

Id. (ed.), La Théologie byzantine et sa Tradition, II, Turnhout 2002;

G. PodsKalsKy, Griechische Theologie in der Zeit der Türkenherrschaft (1453- 1821), Monaco 1988;

K.Ch. felmy, La teologia ortodossa contemporanea. Una introduzione, Brescia 1999;

C.G. conti- cello, Philosophie et Théologie à Byzance, in Ph. CaPelle-Du- mont (ed.), Philosophie et théologie au Moyen Age, II, Parigi 2009, 43-61;

P.G. gianazza, Teologia orientale, Bologna 2017.