TEOLOGICO-PATRISTICA

TP010 – La preghiera nell’Oriente cristiano

R. ČEMUS

Informazioni sul corso

Professore: Richard Čemus, SJ, richard@pontificio-orientale.it

Programma:  Ven. III-IV, 2° sem., 2 cr., 3 ECTS

Contenuto

La preghiera è espressione della vita dello Spirito Santo in noi. Come non si può definire la vita, così non si può definire la preghiera. Si possono però descriverne le manifestazioni, che sono diverse in rapporto alla concreta situazione di ogni uomo, di ogni comunità e Chiesa lungo la storia. Pur proponendosi sostanzialmente il medesimo fine, l’Oriente pone maggiore enfasi sull’aspetto antropologico della preghiera che viene vista, non tanto come necessità morale, ma come esigenza naturale della nuova vita in Cristo. Per questi motivi non può limitarsi ai singoli atti, ma tende a divenire il fine stesso della vita cristiana.

Scopo

Esaminare le manifestazioni della preghiera nelle tradizioni orientali e confrontarle con quelle della tradizione occidentale.

Bibliografia

Origene, La preghiera, Roma 2005;

 

T. Špidlík, La preghiera secondo la tradizione dell’Oriente cristiano, Roma 2002;

 

Id. & I. Gargano, La spiritualità dei Padri greci e orientali, Roma 1983.